“A distanza di un cazzotto” – Letizia Battaglia, fotografa di mafia

15

June
Giugno 15, 2024 8:30 pm - 10:00 pm

Ronchi dei Legionari, 15 giugno  ore 20:30 in occasione del Festival del Giornalismo/Leali delle notizie 

 

“A distanza di un cazzotto” – Letizia Battaglia, fotografa di mafia 

“Ho fotografato Palermo e a Palermo c’è anche la Mafia”. Letizia Battaglia è l’unica donna ad aver saputo raccontare con immagini di straordinaria potenza la vita e la morte di un popolo assediato dalla malavita. La storia di Letizia rappresenta una donna che con coraggio ha saputo ripartire e ribellarsi ad una vita patriarcale, fatta anche di violenza domestica, per reinventarsi a 39 anni come fotografa e come donna. Nella sua lunga carriera, fatta di migliaia di immagini, Letizia Battaglia non ha solo documentato la cronaca di Palermo e i crimini di mafia, ma ha fermato anche lo sguardo sulla vita di tutti i giorni, sulle feste popolari e sui volti delle ragazze adolescenti. Una Sicilia raccontata attraverso gli scatti di Letizia con delle sfumature su Leonardo Sciascia, Rosa Balistreri e Peppino Impastato.

Un documentary live nella parole di Michela Cembran (attrice), Massimo Tommasini (fotografo) e le note alla chitarra di Amir Karalic

Regia Massimo Tommasini

Ingresso libero